Come completare il proprio percorso accademico con un’eccellente Tesi di Laurea

Stampa-tesi-di-laurea-prato-1170x658-1-qjuk0b95j81tubp7ddgrmp18ge8z2qvz3s1afkuy6g

Nell’arco del percorso accademico di uno studente la Tesi di Laurea rappresenta un passaggio importante, il coronamento e la realizzazione di un progetto di vita, che poggia le sue basi, che devono essere più che solide, proprio sullo studio. L’importanza critica di una Tesi di Laurea ben scritta e ben presentata non rappresenta solo un traguardo nell’ambito accademico, ma è un banco di prova in merito all’abilità individuale di sviluppare la ricerca su tematiche importanti e di alto profilo. E in seguito, attraverso questi strumenti realizzare il proprio pensiero critico; estrapolando ed elaborando il materiale scelto.

Realizzare una stesura di Tesi di Laurea di alta qualità comporta un coinvolgimento totale dello studente, sia a livello culturale, che pratico ed emotivo. I vari step di lavoro nella realizzazione della propria Tesi devono essere ben organizzati e coerenti, poiché è necessario sviluppare un elaborato solido, approfondito ed efficace. Nel suo insieme il testo deve essere anche piacevole alla lettura, scorrevole, esaustivo, ricco di cenni storici, di riferimenti ad attualità, e di citazioni attendibili e comprovate. Ma senza essere prolisso o ripetitivo.

Il testo deve anche rispecchiare l’abilità, la preparazione e la conoscenza dell’autore. Quindi possiamo affermare che una Tesi di Laurea è un elaborato di circa un centinaio di pagine, in grado di esaminare ed approfondire eventi e fenomeni di interesse, ma il tutto proposto in modo originale e personalizzato. Uno strumento per esporre la propria visione di argomenti e tematiche di grande levatura.

Nella Tesi di Laurea deve essere molto curata la scrittura e l’analisi degli argomenti trattati. Tutto questo è possibile, ma non semplice. Ecco perché molto spesso la decisione migliore è quella di affidarsi ad una consulenza professionale, che possa affiancare lo studente nelle giuste scelte per la stesura di una Tesi che alla fine deve potersi rivelare eccezionale. Grazie al supporto e all’analisi di esperti tutto il lavoro può arricchirsi e mettere in evidenza il valore dell’elaborato.

 

Tesi di Laurea: da dove iniziare e quando

Uno dei primi passi, tra l’altro il più importante, da pianificare molto presto in previsione della stesura della Tesi di Laurea è quello di riflettere e decidere quali materie o quale materia è più opportuno approfondire. Dare così il via alla ricerca, documentandosi, leggendo articoli di carattere accademico, e vari libri o articoli che possono rivelarsi utili in merito a quello che si è scelto di trattare: cioè argomenti storici, tematici, approfondimenti, citazioni e quant’altro.

Senza dubbio alla ricerca deve fare seguito la stesura di appunti e note, oltre a un minuzioso lavoro di raccolta di informazioni e cenni, fotocopiando pagine di libri, articoli e tutto quello che può servire poi in seguito alla creazione della Tesi di Laurea. Il materiale raccolto va catalogato e organizzato con ordine e un criterio logico, in modo da renderlo fruibile in modo rapido ed efficace, al momento del suo utilizzo.

La selezione dell’argomento deve essere pertinente al proprio percorso di studi, ma anche alle proprie passioni e ai propri interessi, deve rispecchiare naturalmente entrambe le cose, ovvero essere attinente alla facoltà frequentata ma scelto anche in base alla propria personalità. Poiché trattare un argomento che appassiona rende il lavoro di scrittura più efficace e valido.

Molto spesso capita che anche un’elevata capacità di approfondimento da parte dello studente, una buona preparazione accademica e una pianificazione di ricerca coerente ed efficace, non sono sufficienti a realizzare pienamente il progetto di una Tesi di Laurea ineccepibile e soddisfacente. Avvalersi della guida di esperti può essere di grande aiuto nella scelta della metodologia e della giusta pianificazione, strutturata per la creazione di una Tesi di Laurea vincente.

 

Porre la massima attenzione alle fonti dalle quali attingere

Nella scelta e nella preparazione degli argomenti da trattare, bisogna fare molta attenzione alle fonti che si utilizzano e da dove estrapolare i concetti più importanti da elaborare. Poiché il lavoro di Stesura della Tesi di Laurea deve essere originale e come già detto, corredato da cenni storici, note, e citazioni attendibili. La stesura della propria Tesi di Laurea permette inoltre allo studente di mettere alla prova la validità del proprio percorso formativo e il suo grado di conoscenza e di abilità nell’esporre ciò che ha appreso negli anni di studio.

Per quanto è importante ribadire che la Tesi debba essere originale éanche importante tenere in considerazione l’aspetto della praticabilità dell’argomento. Ovvero se si sceglie un argomento già ampiamente trattato è più facile trovare documentazione disponibile per consultazioni e appunti. Nell’eventualità inoltre se un argomento è popolare sarà anche più facile trovare persone da intervistare e presso le quali raccogliere informazioni utili.

Seguire la propria ispirazione e scegliere un argomento di vero interesse permetterà allo studente di essere più motivato e inoltre una giusta e mirata pertinenza di scelta darà la possibilità di valorizzare lo spessore dei corsi seguiti e amplificherà le ambizioni personali. Tutti questi aspetti importanti possono essere affrontati più serenamente se si richiede un’assistenza professionale, una consulenza che possa fornire con cognizione di causa una prospettiva critica e un supporto strutturato.

 

La scelta della problematica

La scelta della problematica è un passo fondamentale che gioca un ruolo importante nella riuscita del progetto. Ma che cos’è la problematica? La problematica è il cuore della Tesi di Laurea, cioè la domanda centrale, intorno alla quale dovrà ruotare la Tesi stessa. Una domanda alla quale la vostra Tesi dovrà rispondere. Si tratta  del filo conduttore di tutto il lavoro e deve essere necessariamente il risultato delle riflessioni dello studente. La problematica sarà determinante poiché intorno ad essa si costruirà il modus operandi con il quale affrontare l’argomento scelto.

Sarà senz’altro utile in corso di lavorazione elaborare una scaletta ricca di dettagli e dove ogni paragrafo risponderà in modo graduale alla problematica centrale. Per creare questa scaletta è possibile partire anche da un’idea assolutamente semplice che andrà via via approfondita; oppure affidarsi ad esempi basati sulla tematica generale e infine crearne una sintesi.

 

Il completamento del percorso accademico

A questo punto si è pronti per andare il via al lavoro vero e proprio; ovvero quello di scrittura della Tesi. Bisognerà iniziare prima di tutto con il frontespizio, che dovrà contenere tutte le informazioni utili del caso, cioè il nome dell’autore, il titolo dell’elaborato, il nome dell’università frequentata e l’anno di pubblicazione, oltre al luogo dove è stato svolto. La prima pagina è importante perché può fornire la prima impressione al lettore. A seguire bisognerà redarre la pagina dei ringraziamenti che servirà appunto a ringraziare chi ha contribuito al lavoro di creazione della Tesi di Laurea.

Nello strutturare le prime pagine della Tesi è necessario creare anche un indice dei contenuti e un glossario. Fatto questo si arriverà a un ulteriore passo importante che è quello della scrittura dell’introduzione, che sarà la presentazione vera e propria della vostra ricerca della problematica, della metodologia e della struttura del lavoro eseguito. L’introduzione deve essere interessante e coinvolgente come giusto preludio a una Tesi di Laurea vincente, trampolino di lancio per una futura professione. Raggiungere questi obbiettivi può risultare più leggero se affiancati da professionisti esperti ai quali richiedere consulenza per Tesi di Laurea.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest